Baradello, salita scialpinistica
salita scialpinistica Baradello

qui per la mappa interattiva,

qui il tracciato con le foto

preleva
qui il tracciato GPS
qui il tracciato con Google earth

 

partenza da San Pietro.1.175 - Quota arrivo: 2000 - ore:2,00

Partendo da San Pietro, si imbocca, dalla partenza degli impianti del Baradello la strada che porta alle Bratte Basse e che rimane al di sotto della pista del Baradello. Dalle Bratte basse, , evitando la continuazione della strada che va dritta ma, sfiorando la pista e passata la baita, si gira a sinistra e si imbocca il sentiero 338 (segnaletica) che porta al Roccolo. Da qui sempre per cresta, con a sinistra, salendo, la Val di Campovecchio, a 30 metri dall'arrivo dello skilift superiore del Baradello. Tutto il sentiero è nel bosco, vi è dapprima un traverso che porta allo spartiacque di Valle di Campovecchio; da qui, cioè dal roccolo, si sale sempre sulla cresta su sentiero ben segnalato.

Si scende sulla pista.

Indicazioni e precauzioni: la strada iniziale di solito è battuta dalle motoslitte.

Il sentiero è battuto solo se è già passato qualcuno; una volta imboccato è meglio percorrerlo sino in cima in quanto non vi sono vie di fuga sino quasi al punto di arrivo, e la discesa nello stesso non è proprio agevole.

Come punti di fuga si hanno

  1. al Roccolo si può scendere invece che salire, si arriva a malga Premalt. Da qui vi è una strada che arriva alla Colonia. Con gli sci in spalla si percorre la strada asfaltata per circa 2,4 Km per tornare a S. Pietro
  2. a quota 1920, dopo un brevissima discesa obbligata, si vede la pista da sci sulla destra che si può raggiungere con un breve tratto.

 

Il Sentiero di sci alpinismo del Tumel è a tutti gli effetti un itinerario "Fuori Pista". Chi lo percorre deve attenersi alla normativa vigente. Qui le normative. Note: "gli sciatori fuori pista, gli escursionisti d'alta quota e gli sci-alpinisti devono inoltre munirsi di appositi attrezzi e sistemi elettronici per consentire un più facile tracciamento e il conseguente intervento di soccorso.". La violazione di tale disposizione comporta l'applicazione di una sanzione da 25 euro a 250 euro.

scialpinismo